Pallanuoto

Criteri di valutazione:
Dribbling con partenza in acqua senza spinta dal bordo, presa a cucchiaio (con una mano) della palla (diametro minimo 50cm) e tiro in porta (superficie di 50 x 50cm) con traiettoria possibilmente orizzontale (p.e. blocchetto di partenza)

Partenza in acqua senza spinta dal bordo:
Il giocatore è in posizione laterale, le anche sono girate di circa 90° rispetto alla superficie dell'acqua. Il braccio inferiore è leggermente teso, quello superiore è piegato davanti alla testa. Le gambe sono tirate verso il corpo . Alla partenza il braccio superiore piegato, viene tirato verso il corpo con una bracciata a crawl in direzione delle anche. Quando il braccio si trova all'altezza del petto, si effettua una sforbiciata con le gambe, premendo energicamente uno contro l'altro i polpacci e portando contemporaneamento il braccio in avanti. Il braccio inferiore lavora simultaneamente, viene dapprima spinto in avanti sott'acqua e esegue poi la bracciata a crawl molto rapida.

La partenza con la palla

"Dribbling" o palleggio:
La palla viene portata in avanti sull'onda davanti alla testa. Il capo dev'essere tenuto abbastanza alto in modo da mantenere la visione del gioco. Leggere deviazioni della palla possono essere corrette da movimenti corrispondenti della testa. Si deve evitare di toccare la palla con le braccia.

1 Posizione del corpo 2/3 della testa e delle braccia del giocatore

Presa della palla:
La mano viene portata con le dita aperte sotto la palla e condotta direttamente in posizione di lancio (dietro la testa).

Portare il pallone in posizione di tiro

Tempo limite: max. 20Sek
Profondità dell'acqua: min.120cm